Visita Ortottica

Cos’è l’ortottica?

L’ortottica è un ramo dell’oculistica che si occupa delle alterazioni dei muscoli oculari o dei nervi che li comandano, dei disturbi della visione combinata da entrambi gli occhi e in generale dai disturbi sensoriali che colpiscono l’apparato visivo.

La visita ortottica si articola in due fasi:

Valutazione dei disturbi

Con test e misurazioni viene valutata l’entità dei possibili problemi (strabismo, paralisi oculare, difficoltà nella messa a fuoco, ecc) realizzando una diagnosi completa.

Cura dei disturbi

L’ortottista può insegnare speciali esercizi di “ginnastica oculare” al paziente; grazie ad essi il problema può regredire, fino a sparire in alcuni casi.
Solitamente una visita ortottica dura meno di mezzora e si rivolge soprattutto ai bambini poiché, con una diagnosi precoce e i giusti esercizi, sarà più facile risolvere i problemi riscontrati rispetto all’età adulta

Nell’adulto è consigliabile una valutazione ortottica in caso di:

Cefalea
Affaticamento della vista nella visione da vicino o nella messa a fuoco
Difficoltà nella messa a fuoco

Visione sdoppiata
Stress visivo
Difficoltà nella memorizzazione visiva

Hai bisogno di una visita ortottica?